Home Attualità Xylella: Vivaisti italiani contro Grillo & Co
Xylella: Vivaisti italiani contro Grillo & Co

Xylella: Vivaisti italiani contro Grillo & Co

21
0

ANVE (Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori), nella persona del suo neo-presidente Leonardo Capitanio, con l’assistenza dell’avvocato Mario Colaleo, ha presentato un esposto alla Procura di Bari denunciando la diffusione di fake news relative alla Xylella.

Solo qualche giorno prima, Beppe Grillo aveva pubblicato sul suo blog un articolo dal titolo “La bufalite della xylella“, un vero e proprio attacco a operatori del settore e a tutti quelli che ogni giorno si occupano di informare e applicare le leggi previste dall’Unione Europea in materia.

Come scritto nella nota del presidente Anve Capitanio (che tra l’altro è pugliese) “tutte le misure di tutela previste trovano già un’enorme difficoltà applicativa in concreto, proprio a causa di campagne di natura mediatica con finalità dubbie e complottistiche.”

Non si tratta solo di diffondere notizie senza fondamento scientifico, dunque. Il rischio è quello di minare seriamente la possibilità di arginare il fenomeno della Xylella fastidiosa, impedendone la diffusione in altre province. Tutto questo significa anche “mettere in pericolo tanti, tantissimi posti di lavoro e con questi l’intera economia locale e di conseguenza nazionale.”

Clicca qui per visionare il testo dell’esposto.

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.