Home Attualità Radicepura Garden Festival lancia la Call for ideas under 35
Radicepura Garden Festival lancia la Call for ideas under 35

Radicepura Garden Festival lancia la Call for ideas under 35

17
0

Radicepura Garden Festival – il primo evento internazionale dedicato al garden design e all’architettura del paesaggio del Mediterraneo promosso dalla Fondazione Radicepura e organizzato da Piante Faro – insieme a Sarah Eberle, nota paesaggista e madrina d’eccezione del Festival, a Pablo Georgieff, direttore artistico del Festival e a Mario Faro, ideatore della manifestazione, annunciano la call for ideas per partecipare alla seconda edizione della Biennale dedicata al garden design, che avrà per tema “I giardini produttivi”.

Alla base del tema scelto, l’idea che un giardino sia artefice di un benessere completo producendo non solo frutti, ma anche ossigeno, profumi, sensazioni incrementando la vivibilità degli spazi e la loro percezione. I luoghi saranno così, arricchiti di elementi capaci non solo di “abbellirli”, ma di renderli funzionali in termini di impatto ambientale e sociale, rivelandosi un luogo produttivo per la mente ed il suo benessere.

Partendo da questa capacità del verde di mutare la percezione dello spazio urbano rendendolo più vivibile, Radicepura Garden Festival lancia la call for ideas 2019, invitando artisti, designer, ingegneri, agronomi, botanici a partecipare alla seconda edizione del festival che si svolgerà a Giarre da aprile ad ottobre 2019, esplorando il tema dei “I giardini produttivi”.

Il bando internazionale è aperto agli under 35 per la realizzazione di 10 giardini, con una superficie compresa tra 30 e 50 metri quadri, che affrontino il tema proposto. I giardini verranno realizzati a Radicepura, il parco botanico in provincia di Catania, a Giarre – tra l’Etna e il mar Ionio – in stretta comunicazione con gli altri giardini progettati da paesaggisti di fama internazionale ed opere d’arte.

I garden designer avranno la possibilità di esprimere la loro creatività utilizzando le piante più originali coltivate nel vivaio Piante Faro, che raccoglie 800 diverse specie di piante tropicali, grasse, aromatiche, alberi mediterranei ed agrumi.

La partecipazione al concorso è gratuita e i 10 progetti  selezionati dalla giuria, presieduta da Sarah Eberle, avranno a disposizione un budget di 10.000 euro tra fornitura di piante e materiali di realizzazione.

Le candidature saranno accettate fino al 28 novembre 2018.

Per partecipare, scaricare il bando dal sito www.radicepurafestival.com

 

Silvia Vigè Silvia Camilla Vigé Laureata in Scienze Agrarie nel 2003 presso l’Università degli Studi di Milano. Iscritta all’Ordine dei Dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Milano dal 2004. Libero professionista, si occupa di progettazione di aree verdi, restauro giardini storici, consulenze fitosanitarie su piante ornamentali, analisi di stabilità delle alberature con sistema VTA, redazione di pratiche inerenti abbattimento di alberi, mitigazione ambientale, censimenti informatizzati del verde. Dal 2018 membro del Commissione formazione professionale continua dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Milano. Redattrice della rivista Lineaverde dal 2002, è iscritta all’Ordine dei Giornalisti pubblicisti della Lombardia dal 2006. Si occupa principalmente di temi legati al vivaismo, al paesaggio e al recupero di giardini storici.