Home Attualità Premio “La Città per il Verde”, la premiazione a Ecomondo
Premio “La Città per il Verde”, la premiazione a Ecomondo

Premio “La Città per il Verde”, la premiazione a Ecomondo

19
0

Lo scorso 9 novembre a Rimini si è celebrata, alla presenza di sindaci, assessori, tecnici e rappresentanti della società civile, la cerimonia di premiazione della 19a edizione del Premio “La Città per il Verde”, organizzato dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano.

La cerimonia si è tenuta all’interno della manifestazione internazionale Ecomondo (Key Energy, Città Sostenibile), salone della green economy, della trasformazione delle materie seconde e dei rifiuti, dell’efficientamento energetico, della sostenibilità. Tematiche che trovano piena attuazione anche nella presenza e corretta gestione del verde urbano.

Il riconoscimento è assegnato ai Comuni italiani che si sono distinti per realizzazioni o metodi di gestione innovativi, finalizzati all’incremento del patrimonio verde pubblico. Con il Premio si presta attenzione anche al miglioramento delle condizioni ambientali del proprio territorio, attraverso la valorizzazione dei rifiuti biodegradabili e compostabili.

Da quest’anno il Premio ha accolto anche interventi e iniziative di altri Enti pubblici e di Strutture private a finalità pubblica che hanno saputo valorizzare gli spazi verdi delle loro strutture. Anche per la sezione “Il Comune più Organico” realizzato in stretta collaborazione con il Consorzio Italiano Compostatori, hanno potuto partecipare altri enti pubblici come consorzi, ambiti e aziende di gestione. Da quest’anno hanno presentato direttamente le proprie candidature anche le associazioni di volontariato che svolgono un servizio pubblico per la riqualificazione e la manutenzione degli spazi verdi delle nostre città.

Momento centrale della cerimonia di premiazione è stato l’intervento di Giovanni Poletti, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali di Ferrara, che ha illustrato l’evoluzione del verde urbano in Italia, anche alla luce delle recenti normative nazionali, proponendo soluzioni per un rilancio di questo comparto in una prospettiva più ampia di valorizzazione dell’ambiente naturale delle città.

Ecco l’elenco dei premiati per le quattro sezioni del Premio:

Sezione “verde urbano”. I Comuni vincitori sono: Collebeato (Bs), Filottrano (An), Treviglio (Bg), Bari e Verona.

La Giuria ha conferito una segnalazione ai Comuni di Costarainera (Im), Sant’Agnello (Na) e Ventimiglia (Im). Hanno meritato inoltre una menzione speciale della Giuria i Comuni di Celle di Dro (Tn), Fossalta di Portogruaro (Ve), Cotignola (Ra), Bressanone (Bz) e Rimini.

Gli enti pubblici, le strutture private e le associazioni di volontariato che sono state premiate sono:

Liceo Scientifico G. Keplero di Roma, in qualità di vincitore. Associazione Campi Gioco e Ricreazione-Vke di Bolzano ha ricevuto una segnalazione.

Hanno meritato inoltre una menzione speciale della Giuria i seguenti enti: Associazione Casa Insieme Onlus di Salerano Canavese (To), Casa Residence Service di Ferrara, l’Associazione Pro Bassano di Bassano del Grappa (Vi) con l’A.I.D.T.P.G.-Delegazione Veneto e l’Associazione Sott’e’ncoppa di Afragola (Na).

Sezione “manutenzione del verde”. I Comuni vincitori sono: Grado (Go), Pisa e Torino.

Sezione “il comune più organico”. Una Giuria di esperti del settore ha assegnato anche il Premio “Il Comune più organico”, organizzato in collaborazione con il Consorzio Italiano Compostatori, rivolto agli enti che si sono distinti per avere attuato sul loro territorio politiche rivolte alla valorizzazione dei rifiuti biodegradabili e compostabili. I vincitori sono: Lanuvio (Rm) e AMSA Spa gruppo A2A (Mi).

“Migliore iniziativa di volontariato per la gestione degli spazi verdi urbani”. Il Comune vincitore è Faenza (Ra).

Il Premio “La Città per il Verde” si è avvalso del sostegno di primarie aziende di settore, quali: Andreas Stihl (main sponsor), Agro Service, Echo, DuPont Plantex, Pellenc, Terra Solida. I Comuni premiati della Sezione “Manutenzione del verde” hanno ricevuto tre attrezzature Echo a batteria: decespugliatore a batteria DSRM-300 con batteria 2Ah e caricabatterie inclusi, tosasiepi a batteria DHC-200 con batteria 2Ah e caricabatterie inclusi, soffiatore a batteria DPB-600 con batteria 4Ah e caricabatterie inclusi. I vincitori della Sezione “Il Comune più organico” hanno invece ricevuto Riciclario, una app che aiuta a migliorare le performance di raccolta differenziata, a ridurre la produzione dei rifiuti e a veicolare le informazioni.

 

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.