Home Attualità Premio “La città per il verde” 2018, i vincitori
Premio “La città per il verde” 2018, i vincitori

Premio “La città per il verde” 2018, i vincitori

37
0

Sono stati nominati i vincitori della diciannovesima edizione de “La Città per il Verde”, il Premio organizzato dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano. Il Premio è assegnato ai Comuni italiani, ad altri enti pubblici, a strutture private a finalità pubblica e alle associazioni di volontariato.

Sezione “verde urbano”. I Comuni vincitori sono:

Collebeato (Bs) per la 1a categoria – Comuni fino a 5.000 abitanti

Filottrano (An) per la 2a categoria – Comuni da 5.000 a 15.000 abitanti

Treviglio (Bg) per la 3° categoria – Comuni da 15.000 a 50.000 abitanti

Bari e Verona per la 4a categoria – Comuni oltre 50.000 abitanti.

La Giuria ha conferito una segnalazione ai Comuni di: Costarainera (Im) per la 1a categoria, Sant’Agnello (Na) per la 2° categoria,  Ventimiglia (Im) per la 3° categoria. Hanno meritato inoltre una menzione speciale della Giuria i Comuni di: Dro (Tn) per la 1a categoria, Fossalta di Portogruaro (Ve) e Cotignola (Ra) per la 2a categoria, Bressanone (Bz) per la 3° categoria, e Rimini per la 4a categoria.

Gli Enti pubblici, le strutture private e le associazioni di volontariato appartenenti alla 5a categoria che sono state premiate sono: Liceo Scientifico Keplero di Roma vincitore. La Giuria ha conferito una segnalazione all’Associazione Vke  – Associazione Campi Gioco e Ricreazione di Bolzano.

Hanno meritato inoltre una menzione speciale della Giuria i seguenti enti: Associazione Casa Insieme onlus di Solerano Canavese (To), Casa residenza Anziani “Residence Service” di Ferrara, l’Associazione Pro Bassano di Bassano del Grappa (Vi) e l’Associazione Sott’e’ncoppa di Afragola (Na).

Sezione “manutenzione del verde”

Il Comune vincitore è Grado (Go) appartenente alla 2a categoria. La Giuria ha conferito una segnalazione al Comune di Pisa (Pi) appartenente alla 4a categoria. Ha meritato una menzione speciale della Giuria il Comune di Torino appartenente alla 4a categoria.

Sezione “il comune più organico”

Una Giuria di esperti del settore ha assegnato anche il Premio “Il Comune più organico”, organizzato in collaborazione con il Consorzio Italiano Compostatori, rivolto alle amministrazioni comunali, ai consorzi, agli ambiti e alle aziende di gestione che si sono distinte per avere attuato sul loro territorio politiche informative e operative rivolte alla valorizzazione dei rifiuti biodegradabili e compostabili. I vincitori sono: Lanuvio (Rm) per la 2a categoria, AMSA Spa gruppo A2A di Milano

“Migliore iniziativa di volontariato per la gestione degli spazi verdi urbani”

Il Comune vincitore è Faenza (Ra) appartenente alla 4a categoria. Ciascun ente vincitore, segnalato e menzionato di ogni sezione riceve: una targa di riconoscimento; l’autorizzazione ad apporre sulla propria carta intestata il logo del Premio seguito dall’anno di assegnazione; un abbonamento annuale alla rivista ACER. Inoltre, per i Comuni premiati della Sezione “Manutenzione del verde” la società Cormik spa mette a disposizione tre attrezzature Echo a batteria. I Comuni vincitori della Sezione “Il Comune più organico” avranno la possibilità di utilizzare l’app Riciclario, un servizio che i Comuni possono offrire ai cittadini come sostegno per la corretta raccolta differenziata dei rifiuti e per migliorare la comunicazione tra Comune e cittadino.

“La Città per il Verde” ha come partner istituzionali Ecomondo e l’associazione Touring Club Italiano ed è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dalla Regione Lombardia (Direzione Generale Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile), dal CONAF (Consiglio Nazionale dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali), da Legautonomie della Lombardia (Associazione autonomie locali Lombardia), da Assobioplastiche, dal Consorzio Italiano Compostatori.

Il Premio è inoltre sostenuto dalle seguenti associazioni di settore: AIAPP (Associazione italiana per l’architettura del paesaggio), AICu (Associazione italiana curatori di parchi, giardini e orti botanici), AIDTPG (Associazione italiana direttori e tecnici pubblici giardini), AIPIN (Associazione italiana per l’ingegneria naturalistica), AIVEP (Associazione italiana verde pensile), Assoverde (Associazione italiana costruttori del verde), dall’Associazione Italia Nostra e da ReGiS (Rete dei Giardini Storici). La cerimonia di assegnazione del Premio “La Città per il Verde” si terrà venerdì 9 novembre 2018 a Rimini, all’interno della manifestazione internazionale Ecomondo.

Silvia Vigè Silvia Camilla Vigé Laureata in Scienze Agrarie nel 2003 presso l’Università degli Studi di Milano. Iscritta all’Ordine dei Dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Milano dal 2004. Libero professionista, si occupa di progettazione di aree verdi, restauro giardini storici, consulenze fitosanitarie su piante ornamentali, analisi di stabilità delle alberature con sistema VTA, redazione di pratiche inerenti abbattimento di alberi, mitigazione ambientale, censimenti informatizzati del verde. Dal 2018 membro del Commissione formazione professionale continua dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Milano. Redattrice della rivista Lineaverde dal 2002, è iscritta all’Ordine dei Giornalisti pubblicisti della Lombardia dal 2006. Si occupa principalmente di temi legati al vivaismo, al paesaggio e al recupero di giardini storici.