Home Agenda Orticola 2019 all’insegna del rispetto per il giardino
Orticola 2019 all’insegna del rispetto per il giardino

Orticola 2019 all’insegna del rispetto per il giardino

57
0

Da venerdì 17 a domenica 19 maggio 2019 si svolgerà Orticola, come sempre ai Giardini Pubblici Indro Montanelli di via Palestro a Milano.

 

La XXIV edizione di Orticola mostra-mercato di fiori, piante e frutti insoliti, rari e antichi si svolgerà da venerdì 17 a domenica 19 maggio 2019 come sempre ai Giardini Pubblici Indro Montanelli di via Palestro a Milano.

 

L’edizione 2019 di  Orticola 2019 è all’insegna del rispetto per il giardino. Clima, ambiente, terreno, acqua: elementi fondamentali perché il giardinaggio non è solo accostamento di forme, colori e fioriture. “Piante amiche: le buone associazioni botaniche”, questo il Tema 2019.

 

Due piante in grado di vivere in armonia, peonie e tulipani: ecco la nuova e delicata immagine Orticola 2019 firmata da Sofia Paravicini.

In esclusiva per il pubblico di Orticola, “Mirabilia”, alla scoperta di piante sconosciute, provenienti da paesi lontani, eccezionali per forma e dimensione, raccolte e conservate da vivaisti e orti botanici. Sempre due le giurie e, come tradizione da qualche anno, la Giuria Botanica accoglie un ospite d’eccellenza: Giuseppe Barbera, professore di Culture Arboree all’Università di Palermo, anche in quella di Stile è presente un membro in più, Christine Foglia che coltiva, fin dall’infanzia, la passione per la natura.

 

La fontana, allestita nel rispetto … dell’acqua, preziosa e vitale, l’allestimento dei tre ingressi affidati a paesaggisti e vivaisti: i 4 luoghi di Orticola che suggestionano ed emozionano e poi il biglietto online a €10,00 da domani fino al 30 aprile, i tanti momenti d’incontro ludici, divertenti e tecnici, i servizi per i visitatori, il nuovo numero de “Il Giardino Fiorito”.

 

Ma Orticola si allarga anche quest’anno “fuori dai cancelli” dei Giardini Pubblici. In occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci al Castello Sforzesco prenderà forma la Pergola dei Gelsi ispirata all’affresco con i gelsi che il maestro dipinse nella Sala delle Asse nel 1498 su progetto dell’architetto paesaggista Filippo Pizzoni, vicepresidente di Orticola di Lombardia, in collaborazione con il Comune di Milano e con il supporto di Civita, Vivaio Lucio Rossi e Artemide. 

 

Con i proventi derivanti dalla mostra-mercato dopo il restauro delle bacheche dei Giardini Pubblici Indro Montanelli, Orticola di Lombardia si occupa dell’aggiornamento e della fornitura delle mappe che troveranno spazio all’interno delle bacheche stesse e prosegue con nuove piantagioni e l’integrazione dell’aiuola matrice l’impegno in via dei Giardini, nel piccolo, storico e romantico Giardino Perego, così come si sta ancora occupando dei verdi Orti Fioriti di City Life e di Palazzo Reale dove è nata un’oasi per una piacevole sosta nel cuore della città.

 

E poi  FuoriOrticola  con Orticola al Museo aumentano gli “amici-musei” di Orticola, gli 11 del 2018. Diventano 14 quest’anno con la partecipazione del Museo del ‘900, del Museo Diocesano Carlo Maria Martini e del Mudec, e presentano visite guidate, come l’Orto Botanico, la Gam e la Triennale, laboratori per bambini al MuBa, “The secret garden”, la creazione di Cinzia Felicetti nel chiostro delle Gallerie d’Italia, installazioni che interpretano il museo al Bagatti Valsecchi, percorsi verdi al Poldi Pezzoli, e l’incontro sulla biodiversità e il percorso alle installazioni artistiche al Museo Botanico Aurelia Josz senza dimenticare la mostra fotografica “Gardenology” allestita da Marie Claire Maison con l’Associazione Amici di via della Spiga i percorsi di “Comunemente Verde” a Villa Lonati “Profumo d’Ortensie” la mostra di Giancarlo Iliprandi le iniziative del Garden Club Milano al Piccolo Teatro e la città continua a colorarsi con le Vetrine Fiorite, circa 45, allestite in oltre 11 vie nel centro città, in collaborazione con 7 associazioni di vie con il tema “Le buone associazione botaniche, il bouquet in cornice“, reinterpretato dalla preziosa collaborazione di creativi floral designer, con un contest per votare su Instagram la vetrina più originalecapitale naturale”.

 

Silvia Vigè Silvia Camilla Vigé Laureata in Scienze Agrarie nel 2003 presso l’Università degli Studi di Milano. Iscritta all’Ordine dei Dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Milano dal 2004. Libero professionista, si occupa di progettazione di aree verdi, restauro giardini storici, consulenze fitosanitarie su piante ornamentali, analisi di stabilità delle alberature con sistema VTA, redazione di pratiche inerenti abbattimento di alberi, mitigazione ambientale, censimenti informatizzati del verde. Redattrice della rivista Lineaverde dal 2002, è iscritta all’Ordine dei Giornalisti pubblicisti della Lombardia dal 2006. Si occupa principalmente di temi legati al vivaismo, al paesaggio e al recupero di giardini storici.