Home Attualità Mati 1909 raddoppia il bonus verde
Mati 1909 raddoppia il bonus verde

Mati 1909 raddoppia il bonus verde

49
0

Per la realizzazione e la ristrutturazione di spazi esterni l’azienda Mati 1909 propone uno sconto immediato pari alla detrazione Irpef del 36% sulla spesa totale.

 

Per la realizzazione e la ristrutturazione di spazi esterni l’azienda Mati 1909 propone uno SCONTO immediato pari alla detrazione Irpef del 36% sulla spesa totale. La promozione è valida dal 1° aprile al 30 giugno ed è riservata soltanto a coloro che riceveranno e confermeranno nei mesi di aprile-maggio-giugno un preventivo emesso negli stessi mesi per interventi di progettazione e realizzazione giardini, terrazzi e balconi, di manutenzione straordinaria o ristrutturazione di spazi verdi già esistenti.

 

La legge prevede una detrazione IRPEF pari al 36% delle spese sostenute nell’anno fino a raggiungere un massimo di 1800 Euro. La detrazione è ripartita in dieci quote annuali di pari importo ed è calcolata su un importo massimo di 5000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo o per le parti comuni esterne di edifici condominiali. La normativa impone il saldo degli interventi attraverso forme di pagamento che consentano la tracciabilità degli stessi e opportune documentazioni; ciò richiede di affidarsi a professionisti del settore che possano essere in grado di offrire non solo il supporto tecnico, ma anche la garanzia di esecuzione del lavoro a opera d’arte.

 

Gli interventi sulle aree verdi interessati da doppio sconto: realizzazione di giardini, giardini pensili e terrazzi; ristrutturazione e riqualificazione di aree verdi esistenti; forniture di alberi o arbusti per aree verdi di nuova realizzazione o esistenti in caso di manutenzione straordinaria; impianti di irrigazione automatica; manutenzione straordinaria di grandi alberi (potature, valutazioni di stabilità).

 

“Finalmente in Italia esiste un incentivo fiscale pubblico per la realizzazione o la ristrutturazione di giardini, terrazzi e spazi verdi. – dice Francesco Mati, titolare di Mati 1909 e presidente del Distretto Vivaistico Ornamentale di Pistoia – E’ stato riconfermato anche per il 2019 ma ciò che più conta è che questo bonus fiscale ha avuto il grande merito di riposizionare il tema del verde come uno degli elementi fondamentali per il miglioramento della qualità della vita e dell’ambiente. L’importanza politica del Bonus Verde è collegata ad aspetti come l’emersione del lavoro nero, l’aumento dell’occupazione, la riconoscibilità delle figure professionali all’interno della filiera. I benefici reali sono tutti quei fattori che spesso vengono ignorati ma che sono legati a una sistemazione a verde di qualità, come l’aumento del valore economico dell’immobile a cui è annesso un giardino o un impianto a verde ben curato, o l’importanza ambientale collegata alla biodiversità, all’assorbimento delle polveri sottili, alla diminuzione della temperatura, alla produzione di ossigeno, all’assorbimento e stoccaggio di anidride carbonica”.

 

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.