Home Attualità Leonardo Capitanio eletto vicepresidente AIPH
Leonardo Capitanio eletto vicepresidente AIPH

Leonardo Capitanio eletto vicepresidente AIPH

81
0

L’elezione del presidente ANVE è avvenuta il 21 ottobre durante l’Assemblea Generale dell’International Association of Horticultural Producers (AIPH).

 

Il 21 ottobre scorso si è tenuta in modalità telematica l’Assemblea Generale dell’International Association of Horticultural Producers (AIPH, associazione mondiale dei produttori florovivaisti). Anve, Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori è il rappresentante esclusivo dell’Italia all’interno di questa storica associazione che rappresenta il florovivaismo a livello mondiale da più di 70 anni.

 

La grandissima novità che ha reso tutti i soci Anve orgogliosi è stata la neo elezione del presidente Capitanio alla carica di vicepresidente AIPH. Questo ruolo premia l’impegno e la passione che solo una persona e imprenditore come Capitanio può trasmettere per questo settore.

 

AIPH, l’Associazione internazionale dei produttori florovivaisti, fondata nel 1948, è una delle associazioni del comparto florovivaistico più longeve e riconosciute a livello mondiale.  Migliaia di produttori di fiori e piante ornamentali da tutto il mondo membri di questa associazione si sono uniti essenzialmente con un obiettivo: promuovere il ruolo delle piante nella vita delle persone.

 

Più nello specifico l’AIPH ha l’obiettivo di mettere fiori, piante e giardini nell’agenda generale perseguendo i seguenti principi generali:

 

• Stimolare la crescita della domanda di alberi ornamentali, piante e fiori nel mondo;
• Proteggere e promuovere gli interessi del settore;
• Essere il centro internazionale per le informazioni di settore e scambio di conoscenze;
• Guida alle buone pratiche nelle produzioni ornamentali;
• Rafforzare la crescita delle associazioni nazionali.

 

L’AIPH è responsabile inoltre degli EXPO internazionali di settore in tutto il mondo. Sostiene gli standard più elevati, assicurandosi che le mostre approvate siano di beneficio sia per gli espositori che per i visitatori, ispirando un maggiore apprezzamento delle piante ornamentali a livello mondiale. Attingendo all’esperienza acquisita da generazioni AIPH, fornisce agli organizzatori una guida esperta per creare spettacoli di livello mondiale che rimangono a lungo impressi nella memoria.

 

Il Commento del Presidente: “Ricoprire questo ruolo per me non è solo un onore ma anche la dimostrazione di come il vivaismo italiano si stia finalmente facendo riconoscere a livello mondiale: erano oltre cinquanta anni infatti che una carica così importante non veniva rivestita da un membro italiano dell’AIPH e io sono più che felice di rinnovare dopo tanto tempo questo ruolo. Un grazie speciale a tutti i Soci ANVE che 3 anni fa eleggendomi presidente, hanno creduto in me, facendomi crescere professionalmente per arrivare pronto a questo importante giorno.”