Home Attualità International Vision Project (IVP), il futuro secondo AIPH
International Vision Project (IVP), il futuro secondo AIPH

International Vision Project (IVP), il futuro secondo AIPH

27
0

L’Associazione internazionale dei produttori orticoli (AIPH) ha pubblicato l’International Vision Project (IVP), un nuovo report che indaga sul futuro del settore dell’orticoltura mondiale.

 

L’Associazione internazionale dei produttori orticoli (AIPH) ha pubblicato un nuovo report che indaga sul futuro del settore dell’orticoltura mondiale.

 

Il report International Vision Project (IVP) “Ornamental horticulture, a growing industry?”, è in assoluto il primo di questo genere e mira a identificare i principali futuri driver e inibitori per influenzare la produzione orticola ornamentale fino al 2030.

 

Con l‘IVP, pubblicato da un comitato direttivo AIPH composto da un team di esperti di orticoltura internazionale, per la prima volta viene fornito un quadro globale al settore. Il report indaga sull’economia del settore ornamentale e identifica tre gruppi di domanda demografica globale significativi: i nuovi grandi risparmiatori. Studiando luoghi geografici in particolare e segmenti di mercato, il report rivela che la spesa reale pro capite per le piante ornamentali è molto maggiore rispetto ai risultati di ricerche precedenti che utilizzavano cifre medie nazionali. Il rapporto è anche in grado di fornire analisi specifiche su importanti variabili, come l’elasticità dei prezzi al consumo, importanti eventi della vita (matrimoni, funerali ecc.) e la spesa pubblica per parchi e spazi verdi urbani, sempre più rilevante in un mondo sempre più urbanizzato.

 

I risultati del report dovrebbero aiutare il settore a sviluppare politiche adeguate per ottimizzare i flussi commerciali futuri. Gli operatori del settore possono utilizzare i risultati per supportare le proprie attività e la propria intelligenza di mercato per esplorare mercati e future fasce di consumatori.

 

“È chiaro che il cambiamento della domanda e della produzione è inevitabile. Nei prossimi decenni, un certo numero di macro-fattori farà sì che i consumatori possano vivere diversamente e prendere decisioni di acquisto diverse dalle generazioni precedenti e questo avrà un impatto sulla domanda di piante ornamentali “afferma l’autore e project manager del report, Joep Hendricks.

 

Questo rapporto è il primo di una serie che saranno pubblicati da AIPH come parte del Progetto di visione internazionale. Altri due report – “Vision on Production Developments” e “Emerging Domestic Producers in China” – saranno disponibili entro la fine dell’anno.

 

Clicca qui per visionare direttamente il report AIPH

 

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.