Home Agenda Innovazione, sviluppo e sostenibilità, il cuore del nuovo Flormart (19-21 settembre, Padova)
Innovazione, sviluppo e sostenibilità, il cuore del nuovo Flormart (19-21 settembre, Padova)

Innovazione, sviluppo e sostenibilità, il cuore del nuovo Flormart (19-21 settembre, Padova)

45
0

La 69^ edizione di Flormart, salone internazionale florovivaismo, architettura del paesaggio e infrastrutture verdi, si svolgerà dal 19 al 21 settembre 2018 negli storici padiglioni della fiera di Padova,totalmente rinnovati per l’edizione 2017.

A breve la fiera di Padova ospiterà anche un hub per l’innovazione con laboratori e talent garden gestiti dall’Università di Padova e dalla Camera di commercio per mettere in contatto il mondo delle imprese con la ricerca applicata. Si vedranno nuove proposte nella prossima edizione, grazie ai risultati positivi ottenuti nell’edizione 2017: 330 espositori, il 60% in piú rispetto all’edizione precedente, 54 aziende estere provenienti da 18 Paesi e 72 buyer esteri da 22 Paesi europei ed extra europei.

Il progetto 2018 si sviluppa su 4 direttrici, promozione, mercato, riqualificazione, innovazione e presenterà nei padiglioni dedicati la migliore proposta di tutta la filiera florovivaistica, che si riconosce nell’evento da generazioni. I padiglioni 1-4-5A-5B saranno dedicati alla produzione della filiera vivaistica e di piante da interno (area business e produzione florovivaismo) ed ognuno avrà un cuore centrale che svilupperà un tema/focus tematico: qualità di prodotto e di processo, vivaio forestale e piante officinali, import export e percorsi nella biodiversità.

Piani e programmi per la cura del capitale naturale locale e nazionale troveranno spazio nei padiglioni insieme alle aziende per un confronto tra il sistema pubblico e il mercato con il progetto GPP LAB, la prima piattaforma in Italia per il settore florovivaistico (area istituzioni e governance).

L’area tecnologie occuperà il padiglione 14 per la presentazione dei prodotti tecnici per la produzione e la meccanizzazione. L’Area FlorU35 è dedicata ai giovani, alle loro idee e alle start up innovative; il Flormart Smart farming, per entrare nel mercato di domani, vedrà la promozione delle pratiche piú innovative applicate al mondo dell’agricoltura e del florovivaismo.

Inoltre, AIPH, l’associazione internazionale dei produttori florovivaistici, organizzerà il suo congresso mondiale dedicato alle Green Cities a Flormart, un momento di confronto sui temi della gestione del verde urbano. Il padiglione 11 ospiterà anche l’importante Forum Internazionale Ecotechgreen di Paysage, appuntamento di riferimento a livello nazionale per gli esperti del verde tecnologico.

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.