Home Attualità Hortiflorexpo IPM Beijing 2018, grandi numeri
Hortiflorexpo IPM Beijing 2018, grandi numeri

Hortiflorexpo IPM Beijing 2018, grandi numeri

21
0

Successo su tutti i fronti per la ventesima edizione di Hortiflorexpo IPM Beijing 2018, che, svoltasi dal 10 al 12 maggio scorsi al China International Exhibition Center (New Venue) di Beijing Cina, si è conclusa con numeri eccellenti. Aumentata in modo significativo non solo l’area espositiva occupata ma anche il numero di espositori e visitatori. L’evento organizzato da Messe Essen, China Flower Association e China Great Wall International, ha sottolineato la sua posizione come la più importante fiera dell’orticoltura in Cina. I massimi riconoscimenti sono stati dati al poliedrico programma di supporto, che spaziava dalle mostre di fiori ai forum di dibattito.

Al New China International Exhibition Center sono entrati un totale di 35.196 visitatori specializzati provenienti da 46 paesi su 40.000 metri quadrati, e 796 espositori hanno presentato le più recenti varietà vegetali e le tecnologie innovative in orticoltura.

Nell’ultima edizione di Hortiflorexpo IPM Beijing, quella del 2016, c’erano ancora 28.900 visitatori commerciali e 679 espositori su un’area di 31.000 metri quadrati. Ciò significa un aumento del 21,8% dei visitatori, un aumento del 17,2% del numero di espositori e un’area ampliata del 29%.

“Siamo stati ancora una volta in grado di raggiungere risultati eccellenti. I prodotti per l’orticoltura sono più popolari che mai in Cina. La domanda è stimolata non solo dai progetti ambientali del governo ma anche dagli stili di vita di molti cinesi nelle cui vite quotidiane fiori e piante assumono un ruolo sempre più importante. Siamo molto soddisfatti del corso dell’evento”, ha dichiarato Oliver P. Kuhrt, Ceo di Messe Essen. Anche i risultati del sondaggio parlano da soli: il 95% dei visitatori è rimasto soddisfatto dei risultati delle loro visite alla fiera; 86% di espositori soddisfatti.

Hortiflorexpo IPM Beijing 2018 contava espositori da 30 paesi in totale. Il sostanziale aumento del numero di aziende straniere ha chiaramente sottolineato l’importanza del mercato cinese. 215 espositori sono arrivati da fuori Cina; nel 2016 erano 189. Paesi Bassi, Ecuador, Colombia e Taiwan si sono presentati negli stand nazionali ufficiali. I visitatori hanno trovato prodotti made in Germany nello stand comune tedesco, sostenuto finanziariamente dal Ministero federale dell’alimentazione e dell’agricoltura. Hanno partecipato allo stand 14 aziende dell’orticoltura tedesca. Inoltre, i momenti salienti allo stand hanno visto dimostrazioni dei migliori designer floreali tedeschi.

Il programma di eventi collaterali è stato molto apprezzato da visitatori ed espositori. Numerose presentazioni e forum hanno invitato gli ospiti a tenere discussioni, scambiare esperienze e condividere conoscenze. L’attenzione si è concentrata su argomenti quali le ultime tendenze di fiori, il verde verticale nelle città, gli sviluppi nella protezione delle piante, i nuovi percorsi nel marketing delle piante e il design del giardino del futuro.

Il prossimo Hortiflorexpo IPM si svolgerà a Shanghai dal 20 al 22 aprile 2019. Secondo il ciclo regolare, la più importante fiera orticola della Cina andrà alla linea di partenza a Pechino nel maggio 2020.

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.