Home Agenda Galabau 2022, a breve chiudono le adesioni
Galabau 2022, a breve chiudono le adesioni

Galabau 2022, a breve chiudono le adesioni

2
0

L’80 percento dell’area espositiva è già stato prenotato. Numeri promettenti per GaLaBau , a Norimberga, dal 14 al 17 settembre 2022.

 

Il 15 dicembre si chiudono le iscrizioni al GaLaBau 2022, a Norimberga, dal 14 al 17 settembre 2022. I numeri fino ad oggi sono promettenti, poiché l’80 percento dell’area espositiva è già stato prenotato. Anche i visitatori sono in fila ai blocchi di partenza della principale fiera internazionale per la progettazione, realizzazione e manutenzione del verde urbano e degli spazi aperti, dei campi sportivi, dei campi da golf e della progettazione di parchi giochi. Lo sponsor onorario e fondatore di GaLaBau è l’Associazione federale per l’orticoltura, il paesaggio e gli impianti sportivi (Bundesverband Garten-, Landschafts- und Sportplatzbau, BGL), con NürnbergMesse come organizzatore.

 

Gli highlights of GaLaBau 2022? Ispirazione, networking ed esperienza sono in prima linea nell’unica fiera al mondo che copre l’intera gamma di prodotti e servizi per la progettazione, la costruzione e la manutenzione del verde urbano e degli spazi aperti. A complemento dell’ampia gamma di prodotti e delle numerose novità in mostra, architetti paesaggisti, urbanisti e autorità comunali possono godere di un ampio programma di supporto con aree dimostrative, spettacoli speciali e presentazioni. Anche nel 2022, GaLaBau offrirà la migliore panoramica di innovazioni e tendenze. “Le conseguenze in parte drastiche del cambiamento climatico sono da tempo una realtà. Il settore del verde sta mostrando un forte livello di impegno in questo senso, dando un contributo attivo in molti settori del giardinaggio», commenta Stefan Dittrich, direttore GaLaBau di NürnbergMesse. “Il prossimo GaLaBau sarà appositamente dedicato a questo argomento, con il titolo Climate Protection Challenge.”

 

Anche i visitatori sono pieni di aspettative “La situazione degli ordini nel settore paesaggistico rimane stabile – questo è dimostrato non da ultimo dal nostro attuale sondaggio aziendale autunnale. Nonostante le strozzature materiali, gli aumenti dei prezzi e non da ultimo la quarta ondata di Coronavirus, le nostre aziende rimangono ottimiste. E aspettano già con impazienza il grande incontro del settore alla fiera GaLaBau 2022, con innovazioni, tendenze e soluzioni sul tema del cambiamento climatico“, commenta Lutze von Wurmb, presidente di BGL.