Home Normative Floriculture Sustainability Initiative: nuovi criteri ambientali e sociali per i produttori
Floriculture Sustainability Initiative: nuovi criteri ambientali e sociali per i produttori

Floriculture Sustainability Initiative: nuovi criteri ambientali e sociali per i produttori

19
0

Per garantire i progressi compiuti, stimolare ulteriori miglioramenti e prepararsi per i requisiti futuri, sono stati implementati nuovi requisiti ambientali e sociali come criteri FSI Basket Benchmark.

 

Dal 2013 Floriculture Sustainability Initiative (un’associazione che unisce organizzazioni internazionali della filiera della floricoltura con una forte partecipazione sia delle imprese che della società civile) ha implementato un sistema in cui standard trasparenti e comparati sono riconosciuti come una solida base per le buone pratiche. Gli standard che soddisfano le buone pratiche agricole e sociali sono inclusi nel paniere degli standard FSI e considerati come punti di riferimento internazionali per una produzione e commercializzazione responsabile di fiori e piante.

 

Per garantire i progressi compiuti, stimolare ulteriori miglioramenti e prepararsi per i requisiti futuri, sono stati implementati nuovi requisiti ambientali e sociali come criteri FSI Basket Benchmark. Da gennaio 2021, il Paniere di Norme FSI comprende tre ambiti: GAP, Sociale e il nuovo ambito Ambientale. Per soddisfare i requisiti FSI, i produttori devono essere certificati da almeno uno degli standard accettati in entrambi gli ambiti GAP e Environmental. I produttori nei paesi a rischio dovranno inoltre ottenere uno dei certificati accettati per l’ambito sociale, requisito invariato dal 2013.

 

Inoltre, nei prossimi anni si aggiungerà un altro nuovo requisito. Ai produttori in paesi a basso rischio (come il Nord America e la maggior parte dei paesi europei) verrà chiesto di condurre una valutazione del rischio sociale da parte di terzi in loco o dimostrare la conformità attraverso un certificato sociale FSI Basket. Per soddisfare questo requisito futuro, FSI svilupperà criteri di riferimento in modo che i proprietari di schemi abbiano il tempo di adattarsi e sviluppare soluzioni di valutazione del rischio. Idealmente, queste valutazioni del rischio avvengono durante gli audit regolari per renderle efficienti in termini di tempo e costi.

 

Questo nuovo requisito FSI Basket entrerà in vigore dal 1° gennaio 2024, per avere il tempo per l’attuazione. Per i membri FSI, la segnalazione di questi criteri sarà obbligatoria per monitorare i progressi e fa parte per il 90% dell’ambizione di produzione e commercio responsabile.