Home Agenda Fieragricola 2020, sempre più internazionale
Fieragricola 2020, sempre più internazionale

Fieragricola 2020, sempre più internazionale

14
0

Numeri in crescita per Fieragricola, la rassegna internazionale di agricoltura in programma a Verona da mercoledì 29 gennaio a sabato 1 febbraio prossimi.

 

La 114 a edizione di Fieragricola, rassegna internazionale di agricoltura in programma a Verona da mercoledì 29 gennaio a sabato 1 febbraio prossimi, si conferma una delle manifestazioni più rilevanti nel panorama europeo e presenta numeri in crescita: 10 padiglioni occupati, 900 espositori (+8,2% sull’edizione 2018), una superficie netta di 67.600 metri quadrati netti (+18,7%), due aree demo esterne di 9.500 metri quadrati allestite per gli «special show», 800 capi di bestiame in esposizione (+14,3%), oltre 130 convegni, approfondimenti e corsi di formazione in calendario nei quattro giorni di manifestazione.

 

Viene confermato il format trasversale, che sviluppa in maniera professionale i pilastri di una manifestazione che dal 1898 accompagna la crescita di Veronafiere in ambito agricolo, perseguendo sempre le finalità di innovazione come strumento per favorire la crescita e la competitività del settore primario. Grande attenzione a meccanizzazione agricola, zootecnia (con un forte rilancio anche di suinicoltura e avicoltura), vigneto, frutteto e colture specializzate, energie da fonti rinnovabili, attività forestale, agrofarmaci, fertilizzanti e sementi, multifunzionalità dell’impresa agricola, gestione del verde, servizi per l’agricoltura, aree dinamiche per le prove dal vivo di macchine, mezzi agricoli, mezzi telescopici.

 

La Croazia sarà il «Paese ospite» di Fieragricola 2020 e avrà un’area dedicata per promuovere il proprio sistema.

 

La meccanica agricola è uno dei grandi pilastri di Fieragricola. La «Rivoluzione verde», in linea con il Green Deal annunciato dalla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, per la meccanica significa agricoltura di precisione, minima lavorazione, semina su sodo, attenzione ai suoli e gestione dei big data, soluzioni che non soltanto contribuiscono alla difesa dell’ambiente, ma allo stesso tempo aiutano le imprese agricole a migliorare la competitività e la marginalità economica.

 

Fieragricola raddoppia le aree dinamiche nel quartiere fieristico, per ampliare i momenti legati alla presentazione delle macchine e dei mezzi agricoli in movimento, secondo una modalità sempre più apprezzata dai visitatori, quello dell’evento «live». Salgono a 9.500 metri quadrati le aree dedicate agli «Special Show», con un incremento del 26% delle aree rispetto all’edizione 2018 di Fieragricola.