Home Agenda Festa del Cactus, 11-13 settembre a Bologna
Festa del Cactus, 11-13 settembre a Bologna

Festa del Cactus, 11-13 settembre a Bologna

14
0

La 15a edizione Festa del Cactus apre nuovamente i battenti (Covid permettendo) il prossimo undici di settembre a Bologna, presso il Museo Memoriale della Libertà della famiglia Ansaloni.

 

La Festa del Cactus apre nuovamente i battenti (Covid permettendo) il prossimo undici di settembre a Bologna, presso il Museo Memoriale della Libertà della famiglia Ansaloni, che vide i suoi natali nell’ormai lontano 2006 e in cui crebbe rapidamente per le sue prime edizioni, tutte da record.

 

Un evento molto amato da chiunque vi abbia partecipato (quattromila persone nell’edizione 2019) che riunisce in un sol luogo tutto il gotha dei vivaisti specializzati nella coltivazione e nella vendita di cactus e altre piante succulente d’Europa; in una parola, la mecca di ogni appassionato coltivatore, studioso, collezionista o semplice curioso del vasto mondo di queste piante diffuse nei deserti di tutti e cinque i continenti.

La Festa del Cactus ha raccolto presenze sempre più numerose ed è apprezzata per il clima di calma e cordialità che vi si respira mentre ci si aggira tra espositori di ogni nazionalità, ammirando esemplari di piante dalle fattezze inconsuete e dai colori sgargianti.

 

Ciò nonostante, per questa edizione 2020 saranno adottate tutte le misure di contenimento della diffusione della pandemia già indicate dal Governo e in sede regionale, a cominciare dalla sede che si trova alle porte di Bologna, facile da raggiungere con ogni mezzo e che per la salubrità del comprensorio fu già lazzaretto durante la peste del 1630.

 

Tra gli espositori, presenze da Praga, Budapest, Stoccarda e Amsterdam oltre ai nomi più noti del vivaismo italiano.

 

La manifestazione si svolge in parte in spazi esterni in cui saranno allestiti gli stand dei vivaisti e in parte in spazi coperti in cui si terranno le attività di socializzazione. In quest’area l’Associazione italiana amatori delle piante succulente (AIAS) assieme al gruppo bolognese di appassionati allestiranno un’esposizione di piante succulente appartenenti a collezioni private. Sempre nell’area sociale, sarà poi allestita l’area degli incontri in cui si terranno laboratori e conferenze sul tema della coltivazione delle piante succulente più rare.