Home Agenda Concorso “Carre des decors” a Parigi
Concorso “Carre des decors” a Parigi

Concorso “Carre des decors” a Parigi

43
0

Les Floralies internationales du Grand Paris vivranno per la prima volta tre stagioni – primavera, estate e autunno – nell’area naturale protetta della valle delle rose a Seine-et-Marne. Su 25 ettari i visitatori potranno scoprire maestose decorazioni floreali realizzate dai più grandi parchi botanici del mondo, passeggiare tra oltre quindici villaggi pieni di divertimenti, per rinascere i con cambiamenti della primavera successiva. In Francia tutti conoscono le “Floralies de Nantes” (classe floreale 5) e quelle di Bourg en Bresse. Solo le Floralies de Nantes sono riconosciute dall’organizzazione mondiale delle “International Floralies”. L’obiettivo, in tre anni, di Les Floralies internationales du Grand Paris è quello di venire riconosciuti come ‘classe Floralies 1’, che cambierà alcune abitudini degli specialisti mondiali di piante. Durante questi tre anni, verranno aperti diversi siti espositivi per creare una cintura attorno alla grande Parigi per arrivare nel 2021 con cinque siti dedicati alle Floralies.

Il primo sito, aperto alla fine dello scorso maggio, a Parigi, è appunto quello della “Valle delle Rose” in Grisy-Suisnes. Nel 2019 aprirà il sito del Domaine d’Ormesson e il castello di Neuville. Attualmente l’organizzazione sta negoziando per altri due siti in altri due dipartimenti della grande area di Parigi.

Intanto Les Floralies internationales du Grand Paris lanciano un concorso di decorazioni per gli espositori, il Carre des decors: ogni espositore presenterà la sua idea di arredamento e avrà 10 giorni per installarlo. La posizione sarà libera sia all’esterno che all’interno delle serre. Ci sarà un‘area di vendita gratuita. Per gli espositori che desiderano vendere o promuovere i loro prodotti, possono affittare una superficie all’aperto, in una tenda o in una serra. Per gli espositori che partecipano a una mostra temporanea creando un arredamento, la posizione degli arredi sarà offerta gratuitamente ma l’area di vendita dovrà essere affittata.

Quando venire ad esibire? Sarà l’espositore a scegliere le date, che possono essere per un periodo di 3 giorni, 10 giorni, un mese o per la durata delle Floralies.

Il concorso è aperto a tutti gli architetti paesaggisti, vivaisti, orticoltori, scuole superiori di orticoltura, la comunità europea.

Farà vincere molti premi tra cui 8 Dacia Sandero..

Il tema del 2018: “Tour mondiale attraverso tempo e piante

I decori “effimeri”  resteranno 10 giorni. Le decorazioni perenni, per tutta la durata delle Floralies 2018, 2019 e 2020. I cinque set più belli di ogni anno rimarranno fino alla grande edizione accreditata ad AIPH nel 2021.

 

Clicca qui per vedere i dettagli del concorso e i premi in palio 

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.