Home Agenda Caselle Open Mall avrà uno sky farm
my2
my3
my4
my1

Caselle Open Mall avrà uno sky farm

100
0

La V edizione del concorso creativo di progettazione Myplant & Garden prevede una grande area verde a impatto zero che sorgerà sul tetto di Caselle Open Mall, un sito di nuova concezione nel Torinese.

Sky Farm è il titolo della quinta edizione del concorso creativo di progettazione promosso da Myplant & Garden, la più importante manifestazione professionale dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden in Italia, in collaborazione con Fondazione Minoprio e la società di investimenti immobiliari Satac Siinq.

 

Il tema del concorso (che chiuderà il 9 febbraio 2020), coordinato dall’arch. Umberto Andolfato (AIAPP), è la realizzazione di un orto-giardino (sky farm) su una porzione della copertura del destination center di nuova concezione Caselle Open Mall (COM), ora in fase di sviluppo, sito a Caselle Torinese (TO) nelle vicinanze dell’aeroporto internazionale di Torino Sandro Pertini.

 

Obiettivo del concorso è la creazione di un’ampia area pensile verde (dimensioni area di progetto: 3.900 mq) dedicata all’apprendimento e alla diffusione di nuove tecniche e tecnologie per la coltivazione di piante da fiore e orticole, sia all’aria aperta sia in serra. Gli interventi a verde dovranno prevedere percorsi educativi e multisensoriali, orti a terra sia tradizionali sia a coltivazione automatizzata, nonché strutture trasparenti per colture idroponiche, aeroponiche e acquaponiche. L’area verde, accessibile da un ascensore panoramico, accoglierà i visitatori del nuovo mall, nonché associazioni impegnate nel sociale, enti e scuole per progetti didattici, di educazione ambientale e di riabilitazione sensoriale. A tal fine, si prevede la realizzazione di un’area coperta destinata a corsi, attività didattiche e di laboratorio di ca 100 mq dove sviluppare progetti educational.

 

La proposta ideativa dovrà essere a ‘impatto zero’, a bassa manutenzione e con ampio utilizzo di impianti basso emissivi e materiali vegetali. Oltre alle aree verdi, ma in coerenza con l’ambientazione paesaggistica circostante, è prevista una struttura commerciale (coffe shop e bistrot) coperta con relative pertinenze e un’area all’aperto per la somministrazione di cibo e bevande.

 

Il 26 febbraio 2020, primo giorno di apertura di Myplant & Garden, saranno annunciati i primi tre classificati. Al vincitore del concorso spetterà un premio di 10.000,00 euro, ai classificati al secondo e terzo posto sarà riconosciuto un rimborso spese di 2.500,00 euro ciascuno. Qualora Satac Siinq risolvesse di realizzare il progetto vincitore, che potrà avvenire indicativamente nel corso del 2022, il progettista vincitore sarà chiamato a coordinare le operazioni di esecuzione in qualità di direttore artistico.

 

La realizzazione del progetto potrà prevedere la collaborazione di allievi della Fondazione Minoprio guidati da un docente tecnico nelle fasi di allestimento vegetazionale.