Home Agenda 53ª Mostra della camelia di Verbania, 30-31 marzo
Piemonte_Verbania_Pallanza_Vialla Giulia_Giornate delle Camelie
cam2
cam1

53ª Mostra della camelia di Verbania, 30-31 marzo

49
0

Alla Mostra della camelia di Verbania si potranno scoprire 200 varietà, per lo più insolite, rare e poco conosciute.

A Verbania il 30 e 31 marzo torna la mostra della camelia, giunta alla sua 53ª edizione: la mostra con il maggior numero di candeline d’Italia. Un viaggio emozionante, che attira ogni anno migliaia di visitatori, alla scoperta di 200 varietà, per lo più insolite, rare e poco conosciute di una pianta che, grazie alla bellezza dei suoi fiori dalle diverse tonalità di colore, forma e dimensioni, vanta collezionisti in tutto il mondo.

 

Promotori della kermesse, insieme al Comune di Verbania, saranno i floricoltori del Consorzio Fiori del Lago Maggiore: una schiera di professionisti che porta avanti una tradizione produttiva di 150 anni, sinonimo di elevata qualità nel rispetto dell’ambiente, riconosciuta sia sul mercato nazionale che internazionale. Sulla sponda piemontese del Lago Maggiore ci sono, infatti, le condizioni ideali per la coltivazione delle camelie: clima umido e terra acida, linfa vitale per queste piante originarie di una vasta zona dell’Estremo Oriente, dall’Himalaya al Giappone e dal sud della Cina sino al Borneo.

 

In occasione della mostra di Verbania si potrà visitare l’esposizione di fiori recisi e composizioni floreali allestita a Villa Giulia, partecipare ai tour guidati nei parchi botanici e giardini storici (da Villa Taranto all’ Isola Madre a Villa Anelli) per scoprire cultivar ottocentesche che portano i nomi di illustri personaggi dell’epoca (era un vezzo dare il proprio nome alle cultivar di camelie), acquistare le piante direttamente dai floricoltori e persino sorseggiare una tazza di tè lasciandosi incantare delle storie affascinanti collegate ai germogli della Camellia sinensis (ovvero le foglie di questa celebre bevanda).

 

Ma non solo. Anche quest’anno i floricoltori hanno voluto rendere omaggio ad una tradizione produttiva del territorio collegata al mondo vegetale: la cesteria che utilizza essenze legnose come il castagno (Castanea sativa), nocciolo (Corylus avellana) e salice (Salix spp.) per realizzare ceste, panieri e altri manufatti.

 

La 53ªmostra della camelia è organizzata dal Comune di Verbania e Consorzio Fiori del Lago Maggiore con il patrocinio della Società Italiana della Camelia. Tra i partner Parco Nazionale Val Grande, Associazione La Lencistra, Verbania Garden Club e VCO Formazione.

 

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Lineaverde, il periodico mensile da 44 anni leader nel settore del vivaismo e del verde pubblico.