Home Normative consentita la vendita al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali e altro
consentita la vendita al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali e altro

consentita la vendita al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali e altro

11
0

E’ arrivata la conferma da parte del Governo: è consentita la vendita al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti, ammendanti e di altri prodotti simili.

 

Preannunciata dalla Ministra Bellanova nella tarda serata di giovedì 26 marzo, è arrivata il 27 marzo la conferma da parte del Governo: è consentita la vendita al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti, ammendanti e di altri prodotti simili, “ma in ogni caso essa dovrà essere organizzata in modo da assicurare il puntuale rispetto delle norme sanitarie in vigore”, spiega una nota di Palazzo Chigi sul proprio sito in merito a una FAQ.

 

Myplant, insieme e in parallelo con molte realtà rappresentative del settore, aveva lanciato un appello al Capo del Governo e alla Ministra Bellanova perché fosse data attenzione alla crisi del settore orto-florovivaistico italiano, colpito duramente come mai accaduto in precedenza, proprio nel periodo in cui si concentrano consegne e vendite.

 

Un’attenzione dovuta per il valore economico e sociale del prodotto verde, fermo alle frontiere, nei magazzini, negli hangar, nelle serre e destinato al deperimento e alla distruzione. Un’attenzione fatta di sostegno economico e possibilità di smercio delle produzioni.

 

Via libera dunque alla vendita di prodotti, anche con consegna a domicilio, che per gli italiani sono sempre più sinonimo di benessere psicofisico, sostenibilità, richiamo ambientalista, riparo dallo stress. Oltre a essere parte di un trend dell’abitare in continua crescita, fatto di fusione tra spazi interni ed esterni, piccoli orti casalinghi, mini-serre domestiche, piccole ma preziose risorse alimentari.

 

E, ancor più, sono un’ottima ‘medicina’ ambientale: il verde domestico è un eccellente esempio di depurazione dell’aria negli ambienti chiusi, poiché assorbe, metabolizza e rende inerti molte sostanze inquinanti, dalle microparticelle a elementi chimici nocivi presenti nelle apparecchiature da ufficio e nei prodotti per la casa.