Home Agenda Fiori, saperi, sapori al Castello di Tabiano (Pr)
Fiori, saperi, sapori al Castello di Tabiano (Pr)

Fiori, saperi, sapori al Castello di Tabiano (Pr)

43
0

Il 6 e 7 aprile 2019 la 1^ edizione dell’evento che celebra il florovivaismo, il buon cibo e l’artigianato, fra le meraviglie del Castello di Tabiano (PR) e delle Terme di Berzieri di Salsomaggiore.

 

Tra le colline che sovrastano la Pianura Padana aprendo lo sguardo ad un panorama unico che dall’Appennino guarda alle Alpi, il millenario Castello di Tabiano e il suo suggestivo borgo in Provincia di Parma si adornano di piante dai colori meravigliosi, si inebriano di cibi e si decorano di rari pezzi di artigianato per la 1° edizione di “Fiori, saperi, sapori” prodotti ed eccellenze della tradizione.

 

Sabato 6 e domenica 7 aprile 2019, circa 100 espositori tra florovivaisti, esperti di buon cibo e di artigianato daranno vita ad un evento coinvolgente e da assaporare. Nelle vecchie stalle del maniero, infatti, sarà allestito il settore food, con i prodotti tipici del territorio, come il culatello, funghi porcini, miele, mentre il cuoco del ristorante del Castello di Tabiano sarà ai fornelli per preparare specialità gastronomiche.

 

Per i visitatori, la possibilità di conoscere fiori di ogni varietà possibile, provare prelibatezze e scoprirne le origini, acquistare le originali lavorazioni degli artigiani, con il privilegio di esplorare il Castello – che è uno dei più importanti monumenti di difesa dell’epoca feudale nell’Emilia e che oggi lascia ammirare preziosi affreschi, la cappella privata, i cortili, le terrazze, il parco e le bellissime dimore storiche – ed entrare nelle vicine Terme Berzieri di Salsomaggiore, capolavoro Liberty.

 

Il Comune di Salsomaggiore metterà a disposizione una navetta per collegare i due luoghi. La rassegna Fiori, Sapori e Saperi si terrà dalle 10.00 alle 19.00 ed è patrocinata dal Comune di Salsomaggiore.
Il prezzo per l’ingresso alla manifestazione, comprensivo anche della visita alle Terme Berzieri di Salsomaggiore e della navetta per raggiungerle è di 10 euro a persona.

 

Silvia Vigè Silvia Camilla Vigé Laureata in Scienze Agrarie nel 2003 presso l’Università degli Studi di Milano. Iscritta all’Ordine dei Dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Milano dal 2004. Libero professionista, si occupa di progettazione di aree verdi, restauro giardini storici, consulenze fitosanitarie su piante ornamentali, analisi di stabilità delle alberature con sistema VTA, redazione di pratiche inerenti abbattimento di alberi, mitigazione ambientale, censimenti informatizzati del verde. Dal 2018 membro del Commissione formazione professionale continua dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Milano. Redattrice della rivista Lineaverde dal 2002, è iscritta all’Ordine dei Giornalisti pubblicisti della Lombardia dal 2006. Si occupa principalmente di temi legati al vivaismo, al paesaggio e al recupero di giardini storici.